Il saggio di danza viene proposto due volte nel corso dell’anno, a dicembre e a maggio; permette a genitori di rendersi conto di quanto le bimbe e i bimbi siano cresciuti e migliorati nel corso del tempo, ma non è questo lo scopo principale.
La messa in scena di questo semplice spettacolo ha una forte 
valenza educativa: i bimbi sono stimolati a collaborare tra loro, a prestare attenzione al contesto nel quale si muovono, ad ascoltare e ricordare le istruzioni dell’insegnante.
Nel corso delle lezioni di preparazione viene creato un clima accogliente e sereno e viene esclusa in qualsiasi forma di competitività; lo scopo della rappresentazione non è la creazione di un prodotto, ma la crescita sociale ed emotiva delle bimbe e la creazione di un ricordo positivo associato all’esperienza.
Il risultato finale è un rinforzo dell’autostima del bambino, che si rende conto di aver partecipato a qualcosa di importante, che ha richiesto impegno e dedizione. Anche le bimbe più piccole, di soli tre anni, manifestano grande gioia e soddisfazione per i risultati ottenuti.